Un sistema “Americano” in Italia

Immigrati italiani entrano in America

Noi siamo italiani che non vogliono lasciare l’Italia per andare a cercare fortuna in America, come hanno fatto molti dei nostri antenati che hanno contribuito a far crescere questa grande nazione, ma vogliamo che possa essere possibile portare il meglio dell’America in Italia, e rimanere a casa, in quanto i nostri politici non sono stati in grado di farlo, o non hanno voluto regalarci una nazione meglio organizzata e con maggiori possibilità.

Fondato da un Cittadino Italiano che ha vissuto per diversi anni negli Stati Uniti d’America, arrivando ad apprezzarne le differenze valutando anche le bugie dette nei confronti degli USA, su di una base di esperienza personale, il Movimento del Sogno Americano, nasce come gruppo che sposa i valori libertari della società Americana nei suoi molteplici aspetti.

Grazie anche alla sua sua formazione relativamente recente come insieme di persone provenienti da culture differenti ma con degli ideali che li accomunavano, l’America ha a nostro parere potuto convogliare al meglio rispetto ad altre nazioni, in un grande contenitore sociale, persone di ogni etnia e nazionalità, unite sotto l’egida di una grande nazione, protetta da una Costituzione libertaria di molto superiore a quella di molte altre nazioni europee.

Il Presidente Truman firma il piano Marshall

Nei rapporti di influenza tra le varie forze straniere con l’Europa dal dopoguerra in poi, noi riteniamo che il rapporto con l’America sia stato essenziale per mantenere l’Europa e l’Italia legate ad un tradizione occidentale democratica e libertaria, affinché non finisse fagocitata nel pensiero non libertario promosso da una parte di nazioni non ugualmente libere. 

Il Movimento si propone di mantenere la cultura e l’arte Italiana come un cardine fondamentale da appoggiare al più alto livello di organizzazione sociale presente in America e ai principi libertari occidentali che stanno alla base della sua fondazione..

Il Movimento promuove un rapporto maggiormente collaborativo tra l’Italia e gli Stati Uniti d’America, auspicando alcuni cambiamenti in Italia che possano rendere il nostro paese più simile all’America, in alcuni punti che riteniamo fondamentali, in base alla Costituzione Americana, usando strumenti legali e civili quali dei Referendum Popolari per abrogare punti della Costituzione Italiana che non lo prevedessero.

I PRINCIPI GENERALI DEL PROGRAMMA

IN FRASI SCRITTE IN LETTERE MAIUSCOLE INCLUDONO QUELLI CHE VENGONO DEFINITI I “PRINCIPI DI FONDAZIONE”. Le frasi scritte in lettere minuscole costituiscono le linee programmatiche attuali che possono variare in base alle decisioni programmatiche decise democraticamente all’interno del Movimento.

  • DESIDERIAMO PER L’ITALIA UN SISTEMA BIPARTISAN, PERTANTO AMMETTIAMO NEL NOSTRO MOVIMENTO SIA CITTADINI ITALIANI VICINI ALLA LINEA POLITICA DEI “DEMOCRATICI” CHE A QUELLA DEI “REPUBBLICANI”, A PATTO CHE PRIMA CHE QUESTO VENGA REALIZZATO, OGNI MEMBRO DEL MOVIMENTO OPERI INSIEME, SPALLA A SPALLA, CREANDO UN FRONTE UNITO CHE POSSA CONCRETIZZARE I PRINCIPI DI FONDAZIONE CHE RITENIAMO FONDAMENTALI.
  • NOI RICONOSCIAMO GAETANO FILANGIERI QUALE PADRE FONDATORE DELL’IDEA COSTITUTIVA AMERICANA IN ITALIA
  • NON RICONOSCIAMO L’APPARTENENZA ALL’UNIONE EUROPEA ALLE ATTUALI CONDIZIONI
  • RICHIEDIAMO UN RAPPORTO DI COLLABORAZIONE DIRETTA E PREFERENZIALE DELL’ITALIA CON L’AMERICA, IN CONTRAPPOSIZIONE AD UN RAPPORTO IMPOSTO CON UN’EUROPA CHE NON RICONOSCIAMO, O CON ALTRI PAESI CHE PORTANO AVANTI UN PENSIERO NON OCCIDENTALE E UGUALMENTE LIBERTARIO
  • Vogliamo una moneta pubblica emessa dallo stato (es. Lira italiana) che possibilmente abbia un rapporto di 1:1 con il Dollaro statunitense oppure chiediamo di diventare il 51° Stato degli Stati Uniti d’America con il Dollaro come moneta?
  • VOGLIAMO UNO STATO FEDERALE CHE DIA PIU’ POTERE ALLE SINGOLE REGIONI, COME NEGLI STATI FEDERALI AMERICANI
  • VOGLIAMO UN SISTEMA DI TASSAZIONE PIU’ SIMILE AL SISTEMA AMERICANO CON MAGGIORI INCENTIVI ALLA LIBERA IMPRESA E ALL’INIZIATIVA CREATIVA INDIVIDUALE
  • VOGLIAMO UNA REPUBBLICA PRESIDENZIALE DOVE UN CAPO DI STATO POSSA ESSERE ELETTO DIRETTAMENTE DAI CITTADINI, E CHE ABBIA LA POSSIBILITA’ DI NOMINARE I FUNZIONARI DI GOVERNO, IN MODO CHE NON DEBBANO ESSERCI PROBLEMI DI COERENZA NELLA GESTIONE DELLO STATO A CAUSA DI MISCELE IMPOSTE DALLA NECESSITÀ DI CONCEDERE POLTRONE AD ALLEATI PER NECESSITA’ DI GOVERNO E NON PER COMUNIONE DI PROGRAMMI. 
  • NO A VITALIZI A PARLAMENTARI, COSA CHE IN AMERICA NON ESISTE.
  • VOGLIAMO MANTENERE IL MEGLIO DEI SERVIZI PUBBLICI E SANITARI ITALIANI, IN QUANTO QUESTI NON VIOLANO LA COSTITUZIONE AMERICANA CHE USIAMO COME MODELLO VERSO IL QUALE ORIENTARCI.
  • VOGLIAMO CHE ANCHE LA MAGISTRATURA POSSA ESSERE ELETTIVA, COME IN AMERICA
  • VOGLIAMO UN MINIMO SALARIALE PER QUALSIASI LAVORATORE E UNA TASSAZIONE MENO SEVERA
  • VOGLIAMO UN SISTEMA GIUDIZIARIO PIU’ SNELLO E VELOCE E CHE COMPORTI PENE SEVERE PER I CRIMINALI RECIDIVI.
  • VOGLIAMO IMPEGNARCI NELLA DIFESA DEI VALORI CULTURALI OCCIDENTALI E DEI DIRITTI UMANI NEL MONDO INTERO
  • Vogliamo che i Cittadini Italiani possano avere il diritto di possedere Armi per difesa personale, in base all’Articolo relativo della Costituzione Americana.

Che Dio benedica l’Italia.

ISCRIVITI QUI

Condividi sui social network